Seleziona una pagina

< Progetti Svizzera


Residenza Privata
Giubiasco, Ticino
2016 – 2017

Abbarbicata all’imbocco della Val Morobbia, che dal bellinzonese corre verso la vicina Italia, nelle immediate vicinanze del centro di Giubiasco, questa casa unifamiliare è stata progettata per soddisfare i bisogni di una giovane coppia e della loro futura famiglia.
Il rustico agricolo da cui ha origine l’abitazione, con cantina al piano inferiore e spazi di deposito al piano terra, sorge all’ ingresso di un terreno scosceso occupato da un piccolo insediamento di carattere rurale precedentemente ristrutturato e da una piccola vigna che declina verso l’antica chiesetta di Santa Maria degli Angeli.
La sfida progettuale consisteva nel riuso e nell’espansione di una costruzione, destinata ad altra funzione ricavandone spazi abitativi moderni e confortevoli che potessero rispondere alle esigenze contemporanee senza rinunciare al rapporto con la materialità e la struttura originali.
La scelta è stata quella di intervenire in maniera conservativa sulle facciate del rustico e di concepire l’ampliamento armoniosamente utilizzando i materiali della tradizione, pietra e legno, anche per la struttura del tetto a vista, esteticamente rafforzati dal contrasto con grandi vetrate, aperte sul paesaggio, e con l’acciaio per i parapetti interni e gli infissi: il risultato è un edificio domestico caldo ma moderno, di grande impatto estetico.
Gli interni luminosissimi sono articolati su livelli sfalsati, risultati dal dialogo tra l’esistente e il nuovo, che generano una dinamicità compositiva, in cui la continuità spaziale viene garantita dalla continuità visiva tra gli ambienti attraverso l’uso di aperture, doppie altezze e parapetti. Tuttavia la disposizione interna risulta razionale e confortevole, anche grazie ai dettagli studiati ad hoc, l’arredo moderno e all’uso di tecnologie avanzate per raggiungere alti standard energetici.
Il portico al piano seminterrato, la terrazza al primo piano e il portico limitrofo al giardino del piano terreno permettono di godere appieno della vista sul piano di Magadino fino al lago Maggiore, cha fa da magnifico sfondo alla piscina a sfioro.